Matitine colorate

Ci sono terreni su cui cammini ogni giorno, pensi che ormai li conosci abbastanza bene da poterti ripigliare al volo anche quando inciampi. Invece poi inciampi un attimo e, quando rialzi lo sguardo, la strada sembra meno familiare di prima e, non sai, forse hai sbattuto un po’ la testa,… fatto sta che ti sembra di aver perso un po’ di riferimenti.

Non si cammina mai su terreni del tutto sicuri e forse il segreto non sta nell’affannarsi a renderli sicuri a tutti i costi. Forse è un po’ come quando da piccola giocavo con le matite colorate e facevo dei gran pastrocchi: finché mi ossessionavo con l’idea di averne il controllo immediato e totale non mi veniva niente; poi abbiamo fatto pace e ho visto che non era poi così terribile essere circondata da tutte quelle puntine colorate e disordinate e se, sul foglio, ci fossi anche inciampata non sarebbe stata la fine del mondo, ma l’inizio di un altro.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...